Il consorzio

Il Consorzio di Bonifica Interno – Bacino Aterno – Sagittario nasce dalla riorganizzazione dei consorzi di bonifica effettuata nel 1996 dalla Regione Abruzzo.

Dei precedenti Consorzi esistenti ne risultarono solo cinque.

In particolare il Consorzio di Bonifica Interno nacque dalla soppressione del consorzio dell’Alto e Medio Aterno (L’Aquila), del consorzio del Tirino, Piana di Navelli, Campo Imperatore (Capestrano),  del consorzio Canale Corfinio (Valle Peligna) e del consorzio della Valle Subequana.
Il territorio di competenza dell’attuale consorzio è molto vasto e, per praticità di gestione interna, è diviso in tre macro zone :

l’alta valle dell’Aterno (l’Aquila e tutti i comuni della parte bassa),

la Valle Peligna;

il comprensorio di Capestrano-Ofena.

Tradotto in numeri la superficie consortile è di circa 155.000 ettari e le ditte censite ed iscritte a ruolo sono oltre 20.000.

I commenti sono chiusi